47. L’originalità e l’arte – parte seconda

Bikaner è una città del Rajasthan, dove ogni gennaio si tiene un festival dedicato ai cammelli, con gare, competizioni e persino danze di cammelli.
Una delle competizioni più spettacolari riguarda una particolare forma di tosatura dei cammelli, che vengono letteralmente decorati con dei splendidi motivi ornamentali, in nulla diversi da quelli che potremmo ritrovare in un tempio millenario.

Festival dei cammelli di Bikaner Festival dei cammelli di Bikaner Festival dei cammelli di Bikaner Festival dei cammelli di Bikaner Festival dei cammelli di Bikaner Festival dei cammelli di Bikaner Festival dei cammelli di Bikaner

La ripetizione tiene viva l’immagine: ciò non significa che essa debba restare immobile e sempre uguale a sè stessa. Come nel gioco del telefono senza fili, alcuni dettagli si perdono, altri cambiano e nuovi ne nascono. Ciò che sembra immobile dal limitato punto di vista umano, è invece una crescita rigogliosa se vista con l’occhio della storia e dei secoli. Pensate a come cresce una bolla di sapone sotto il soffio d’un bimbo che gioca; e come invece cresca diversamente una grande sequoia!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Un pensiero su “47. L’originalità e l’arte – parte seconda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...